Condividi su:

In collaborazione con il LICEO FERMI di Cecina, nell’anno scolastico 2017/18 Artimbanco si è dedicata allo studio dei testi dello scrittore Carlo CASSOLA proponendo agli studenti delle classi V° un lavoro di lettura espressiva e reading di alcuni tra i testi più noti dell’autore.

Il progetto ha visto gli studenti impegnati nello studio delle tecniche di dizione, respirazione, uso della voce, recitazione. Il progetto si inserisce all’interno dei percorsi di alternanza scuola – lavoro del Liceo.

Carlo Cassola, il grande scrittore, torna al liceo fermi, dove insegnò alla fine degli anni ’50 del secolo scorso, rievocato dalle giovani voci degli studenti delle classi quinte. Si tratta in effetti di una iniziativa che il liceo gestisce nell’ambito delle attività dell’alternanza scuola-lavoro e che coinvolge 6 classi quinte dello scientifico, del classico e dell’economico. Insomma 30 studenti si impegnano a prepararsi nella lettura dei testi di Cassola guidati da Carlo Rotelli, preside della scuola di teatro comunale Artimbanco. Certamente si può ipotizzare che tale vicenda sarebbe piaciuta allo scrittore che al Fermi ha insegnato storia e filosofia per almeno un biennio, prima di trasferirsi a Grosseto, tra il 59 e il 60. Il suo rapporto con  Cecina è poi documentato dalle molte pagine dei suoi romanzi in cui chiari sono i riferimenti ai luoghi cecinesi. Peraltro in questi anni si sono venute articolando diverse iniziative tese a riscoprire localmente il valore di uno scrittore che in particolare con “La ragazza di Bube” conquistò una fama internazionale. Anche l’Artimbanco ha realizzato scenicamente brani cassolani in almeno due eventi alla villa della Cinquantina.

Gli studenti della V° scientifico, professoressa Argiolas, leggono “Fausto ed Anna”; V°B prof. Rapulano, “Il taglio del Bosco”; V°B linguistico, prof. Lazzeri, “Le amiche”; V° Classico, prof. Parenti “Un cuore Arido”; V°C scientifico, prof. Frongillo, “L’uomo e il cane”. Dopo che gli studenti si saranno preparati alla lettura è previsto lo svolgimento di una serata in cui gli studenti, dopo una premessa sulla biografia dello scrittore, leggeranno i brani tratti dai romanzi con eventuali proiezioni di immagini, accompagnate da un commento musicale. I film di riferimento sono “La ragazza di Bube”, “Il taglio del bosco”, “L’amore ritrovato”.

Condividi su: