Condividi su:

#FOMO Fear Of Missing Out
Venerdì 21/12/2018
Ingresso gratuito per i soli soci, costo tessera Open Mountain 2019 € 5,00.

La #FOMO è l’ansia che un evento interessante o eccitante stia accadendo altrove, in quel preciso momento.
Spesso provocata da post visti sui social media. La Location suggestiva di Villa Guerrazzi,
La Cinquantina fa da cornice ad una selezione di artisti #rock / #pop / #hiphop /#electro fra i migliori del panorama indipendente Italiano.

Live: Kill Your Boyfriend + Vostok
Dj Set: Leonardo Zucchitta + Marco Checcacci
Installazione Visual: Artimbanco – Scuola di Teatro

L’evento prodotto interamente da Open Mountain,
e realizzato con la collaborazione di Artimbanco e con il patrocinio del Comune Di Cecina.

Kill Your Boyfriend:
nascono nel 2011 come side project di elementi dei Wora Wora Washington, Transisters e Kitsune. La loro ricerca sonora spazia dallo shoegaze alla psichedelia, dalla wave all’elettronica filtrata da una sensibilità diretta e viscerale, raffinata e violenta. Dopo il notevole esordio, s_t, uno split con i New Candys, il secondo devastante album The King is Dead e un numero consistente di concerti tra Italia, Germania e Svizzera, hanno da poco pubblicato un nuovo elaborato ep intitolato “Ghost”. Un live fantastico. “Ulrich” è il nuovo singolo in uscita per l’etichetta russa “Other Voices Records” il 1 Dicembre 2017. La canzone scaturisce dalla necessità che ognuno di noi ha nel ricercare un proprio ruolo nella società moderna che, come un leone, divora tutto. La B-side “Werner” è una pendice dell’EP “Ghosts” in quanto tratta il tema dei fantasmi generati da errori passati. Essi ti raggiungono in ogni quando e ogni dove strangolandoti lentamente fino alla morte.

Vostok:
Vostok è un luogo freddo, isolato, deserto.
I Vostok vengono da Cecina, dal mare, dalla provincia. Due posti che, temperatura a parte, a volte si somigliano. I Vostok nascono nel 2012 e nell’aprile 2014 esce il loro primo album – omonimo – per Blotch Records/Audioglobe. “Vostok s.t.” mescola sonorità stoner rock americane con il cantato in italiano e raccoglie recensioni positive da testate come Rockit.it, Shiver Webzine, Mescalina, ecc. L’album porta in giro la band per alcune date in Italia, condividendo il palco, tra gli altri, con Fast Animals and Slow Kids e Gazebo Penguins. Terminato il ciclo di vita del disco, i Vostok voltano pagina. Qualche cambio nella formazione, un nuovo approccio compositivo, ma soprattutto nuove influenze e uno stile completamente rinnovato. La band usa due voci, quasi sempre sovrapposte e si muove sul territorio dell’emocore italiano e dei chitarroni, con un’attitudine pop sempre ben marcata. Nasce così il secondo album – “SMANIA” – registrato e mixato presso l’Igloo Audio Factory di Correggio da Andrea Sologni (Gazebo Penguins, Fine before you came, Giardini di Mirò, ecc ) e masterizzato da Andrea Suriani (I Cani, Calcutta, Cosmo, Coez, M+A, Gazebo Penguins, ecc) all’Alpha Dept. di Bologna. “SMANIA” include 9 brani e uscirà il 4 Gennaio 2019 per Manita Dischi/La Clinica Dischi, promosso da FLEISCH Ufficio Stampa.

Condividi su: