Condividi su:

Uragano

di e con Caterina Paolinelli

Caterina attrice viene piantata dal suo gruppo di lavoro prima del debutto de: “L’Uragano di Ostrovkij, ciò nonostante decide comunque di andare in scena rievocando, attraverso gli esercizi del celebre metodo Strasberg, la protagonista: Katerina Kabanova e narrando della sua storia d’amore con l’avvenente Boris.

Un monologo ironico e a tratti parossistico, dal forte contenuto emotivo.
Caterina attrice si confornta con il personaggio di Katerina Kabanova che diventa il suo doppio e la sua nemesi, permettendo all’attrice e anche alla donna di giungere alla sua catarsi nel passaggio finale dove cadono le maschere e resta l’essere umano. Una poetica molto personale questa di Caterina Paolinelli, che trova risonanza soprattutto nel pubblico femminile, ma tocca anche il cuore di ogni uomo poiché le tematiche toccate sono proprie dell’esperienza umana, una su tutte: l’amore.

Hanno collaborato al progetto: Matteo Cecchini, Massimiliano Ferrari, Caterina Simonelli e Valerio Ameli.
Si ringrazia per il sostengo ARMUNIA/Castiglioncello.

Domenica 11 novembre 2018 ore 18.00 Teatro Artimbanco
presso Villa Cinquantina  in via Francesco Domenico Guerrazzi,
Cecina (LI), 57023.

Info & ticket:
tel. +39 347 88 57 743
e.mail artimbanco@libero.it

Condividi su: