Condividi su:

“Romeo e Giulietta
da William Shakespeare in scena a Livorno domenica 7 ottobre all’interno di Sharing Lab – festival dei laboratori, organizzato dal Nuovo Teatro delle Commedie.

E che cos’è l’amore, se non una pazzia mite,
un’amarezza che soffoca, una dolcezza che dà sollievo?

Di che cosa parla Romeo e Giulietta?  Che cosa dice a noi oggi questo testo?
Partiamo dal testo di Shakespeare, impariamo a fargli le giuste domande. Iniziamo insieme a cercare indizi.
All’interno dell’intreccio della trama, troviamo personaggi, colori, odori, suoni, oggetti, luoghi…

Pian piano questa vicenda e queste parole apparentemente lontane, diventano vicine, familiari, diventano nostre. Dentro questo testo cerchiamo e troviamo la vita, che pulsa.

Amore, odio, sangue, paura, coraggio, conflitto, pace, disperazione, dolcezza.

Uno spazio vuoto. Diciotto corpi in scena. Un coro, che crea lo spazio, racconta la vicenda, da cui nascono frammenti del testo di Shakespeare, che vive e commenta la tragedia che inesorabile avanza. Un coro, da cui si stagliano riflessioni, pensieri, confessioni dei personaggi, che dà vita a una trama nascosta, dal punto di vista di chi non è protagonista.

Ecco quello che la nostra scena vi offrirà”.

A cura di Fabrizio Brandi Elena de Carolis con il gruppo del II°Anno della scuola Artimbanco che ha debuttato alla Cinquantina, Cecina, a giugno 2018.

con Andrea Barraco, Luca Barraco, Giuseppe Bennardi, Beatrice Bertini, Azzurra Calvanese, Simona Camberini, Tessa Caroni, Marco Cecconi, Francesca Denora, Mattia Giannelli, Giacomo Giomi, Pino Imperatrice, Stella Mancuso, Mariella Pagni, Giuseppe Parisi, Alessandro Pineschi, Silvia Pintori, Lorenzo Sederini.

Info & ticket:
tel. +39 347 88 57 743 – 0586 1864087
e.mail artimbanco@libero.it

Condividi su: