Condividi su:

Il teatro nelle scuole è uno spazio di sperimentazione permanente e di formazione alle arti sceniche.

Artimbanco ha un’esperienza ventennale nel settore Teatro Ragazzi e Teatro Scuola, i suoi laboratori coprono l’intero territorio della Bassa Val di Cecina: scuole dell’infanzia, scuole primarie, scuole medie e istituti superiori. Artimbanco collabora con tutti i teatri della provincia di Livorno e non solo, promuove scambi e confronti tra gruppi e scuole, e propone una didattica che nasce da un confronto continuo e creativo con gli operatori del settore per individuare nuovi bisogni e nuove metodologie nella pedagogia teatrale.

Tra le scuole con cui Artimbanco ha collaborato e collabora per i progetti di teatro:

I laboratori teatrali tenuti da operatori Artimbanco hanno registrato negli anni numerosi successi a livello nazionale:

  • 1996/97 Primo premio Festival Regionale Teatro e Scuola di Bagni di Lucca,
  • 1997/98 Primo premio Festival Nazionale Teatro e Scuola di Serra San Quirico (AN),
  • 1998/99 Primo premio Festival Nazionale di Venezia – Festival dei Laboratori Teatrali delle Scuole Medie Superiori e Scuole di Teatro,
  • 2009 “SIAMO TUTTI PRONTI A VIVERE” spettacolo vincitore del Premio Gemini D’Oro – Miglior Regia al Romateatrofestival – Festival europeo delle scuole di teatro e delle accademie, patrocinato dalla Presidenza della Repubblica Italiana,
  • Mensione speciale dell’I.N.D.A. Istituto Nazionale del Dramma Antico al Festival della Tragedia Greca – Teatro Greco di Siracusa.
  • 2013/ 2014 segnalazione al premio Giorgio Gaber per le nuove generazioni con lo spettacolo prodotto con gli studenti del Liceo Enrico Fermi di Cecina,

Attività proposte:

Training e giochi teatrali, emozionalità, tecniche di recitazione, scrittura creativa, video- creazione, visite e laboratori a teatro, creazione di performance e spettacoli, laboratori, sessioni di improvvisazione, corsi intensivi, creazione di video e materiale fotografico per documentare il processo.

Obiettivi del teatro nelle scuole superiori:

  1. Porre una base importante per contrastare la dispersione scolastica, facendo vivere la scuola come ambiente piacevole e rassicurante e come contenitore di fiducia e benessere psico-fisico. La scuola cambia volto e immagine: diventa luogo di incontro e socializzazione, laboratorio creativo e ricreativo, punto di riferimento in un’età di trasformazione.
  2. Portare gli studenti degli Istituti Superiori a lavorare alla creazione di uno spettacolo, che parli di loro, del loro mondo talvolta silenzioso e nascosto, delle loro paure e dubbi, dei loro desideri e sogni, che sia, davvero, il frutto della creatività e dei nuovi linguaggi giovanili.
    Uno spettacolo e che sia soprattutto rivolto ad un pubblico di adolescenti con cui confrontarsi attraverso una comunicazione emozionale semplice e condivisa.
  3. Promuovere esperienze teatrali e interartistiche tra gruppi di studenti di territori diversi attraverso l’ideazione di co-produzioni, piccoli festival, eventi comuni.
  4. Attivare un servizio che metta al centro l’adolescente riconoscendolo nel suo diritto di esprimersi in una comunità che può accoglierlo e sostenerlo.
  5. Aprire la scuola al territorio e alle sue opportunità attraverso quelle modalità comunicative e di incontro che il teatro favorisce e promuove.
  6. Offrire ai ragazzi l’opportunità di conoscere un genere di arte teatrale che può diventare settore formativo di approfondimento e nuovo bacino di impiego.

Progetti di teatro nelle scuole:

Condividi su: